Multinazionali e libertà …

Altra riflessione sulla libertà che si va sempre piu’ perdendo, ho appreso che Facebook a chiuso tutti gli account di CASAPAUND e FORZA NUOVA che in questo paese  sono dei partiti politici, con la motivazione che incitavano alla violenza. Si pensi ai  molti account di persone o centri sociali  che scrivono di voler vedere impiccati alcuni esponenti politici, sono ancora li, ciò ci fa capire come le multinazionali violino ogni giorno la libertà dei cittadini ( nel caso di Facebook la sua faziosità e schieramento politico), ed agiscano per condizionare le politiche di certi stati.

Faccio un ultima riflessione, essendo Facebook una struttura privata era un suo diritto fare quello che ha fatto, la cosa vergognosa è il tentare di giustificare un azione arbitraria ed illiberale con il fatto dell’istigazione, potevano togliere solo i post che erano tali (se ce n’erano) e comunque avrebbero dovuto cessare molti altri account che hanno fatto minacce meno velate cosa che non ha fatto quindi possiamo definire Facebook schierato verso un ideologia di sinistra faziosa ed illeberale.

Ecco perchè occorre un luogo dove ci sia la libertà, quella vera senza colori o bandiere con al centro l’individuo e i suoi diritti e doveri.

La libertà è una ed unica e non può essere piegata alle esigenze di questi o quelli o assumere un valore in un luogo o un altro.

Potrebbero interessarti anche...